Home » Cure » Diagnosi »
   Prima Visita

 
Prima visita
 

La prima visita è l'approccio del paziente al personale, ai medici e alla struttura.
Il paziente è accolto con simpatia e messo a proprio agio dal personale ausiliario.
La struttura è sempre ordinata e pulita, grazie alla disinfezione e alla decontaminazione ambientale che viene eseguita nel passaggio tra un paziente e l'altro.

Prima visita

La prima visita prevede l'acquisizione dei dati anamnestici e dei dati identificativi, i cosiddetti dati sensibili, e infine l'autorizzazione alla raccolta e conservazione degli stessi in ottemperanza al decreto legislativo vigente in tema di privacy.

Dopo la preparazione della cartella clinica iniziale, su supporto informatico, viene eseguita la visita clinica.

La visita oltre all'osservazione delle arcate dentarie con la consueta ispezione orale può prevedere anche l'utilizzo della telecamera endorale che consente di ottenere la visione delle strutture orali con vari fattori di ingrandimento e di comunicare al paziente la situazione presente grazie al trasferimento a video delle immagini cliniche.

Se necessario si provvede anche all'esecuzione di uno o più radiogrammi endorali. Quando la visita clinica fa indirizzare all'approfondimento diagnostico di un caso complesso può essere necessario eseguire delle impronte in alginato che consentiranno di realizzare dei modelli di studio in gesso.

Nel caso dell'analisi di un caso complesso sarà  necessario effettuare anche uno status radiologico parodontale: esso è costituito da otto radiogrammi endorali per l'arcata dentaria superiore ed altrettanti per l'inferiore che, una volta sviluppati, verranno assemblati in un idoneo raccoglitore definito 'status'. Questo consente di analizzare, con grande precisione, il dettaglio anatomico di ogni elemento dentale naturale o protesico presente, senza artefatti radiologici dovuti alla sovrapposizione di comparti anatomici indesiderati come avviene, ad esempio, nel caso della radiografia panoramica anche detta OPT (Ortopantomografia). Verranno inoltre eseguite delle macrofotografie che andranno a costituire uno Status fotografico.

Quando necessario sarà  anche possibile effettuare una ceratura diagnostica sui modelli in gesso ottenuti dal modello di studio; con questa verrà  meglio analizzata la posizione degli elementi dentari in direzione delle variazioni terapeutiche necessarie.

Nei casi di natura ortognatodontica sarà  valutata la necessità  di prescrivere radiogrammi più specifici come la OPT o la Teleradiografia latero-laterale del cranio oppure la richiesta di un esame Kinesiografico ed Elettromiografico.

Nei casi di pazienti disfunzionali affetti da problematiche di natura ortopedico cranio-mandibolare e inquadrabili nella Disfunzione Temporo Mandibolare oltre all'esame kinesiografico ed elettromiografico verrà  effettuato un inquadramento di tipo posturale generale e di tipo specifico. Quest'ultimo prevede l'esecuzione di un rilassamento muscolare con la TENS per rilevare il Rapporto Cranio-Mandibolare fisiologico, registrando la discrepanza esistente tra la posizione abituale delle arcate dentarie e la posizione neuromuscolare post rilassamento.

Il paziente con problemi di natura posturale verrà  inquadrato con una visita posturale specifica con l'analisi statica e dinamica della postura. Verrà  effettuata l'analisi della postura con foto effettuate con lo scoliosometro e con uno strumento elettronico denominato Parotec che consente di rilevare, sia in statica sia in dinamica, la pressione corporea, in termini di forza peso esercitata sulle piante dei piedi, grazie ad una suoletta propriocettiva elettronica inserita nelle calzature collegata wi-fi ad un computer che registra la postura e l'equilibrio corporeo in piedi nella posizione ortostatica e durante la camminata nella cinematica di movimento abituale.
Nella diagnostica specifica per valutare una riabilitazione protesica su supporto implantare sarà  necessario effettuare, dopo una ceratura diagnostica, eventualmente preceduta dalla ricerca del rapporto mandibolo-cranico dopo TENS con un esame kinesiografico specifico, la costruzione di una mascherina radiologica. Essa con opportuni reperi radiografici consentirà  una idonea analisi diagnostica dopo l'esecuzione di una radiografia TAC che verrà prescritta dopo l'analisi dei modelli e la costruzione della mascherina radiologica.

La diagnostica prechirurgica implantare può inoltre avvalersi dello studio delle strutture anatomiche del paziente con software dedicati che permettono di elaborare i dati digitali acquisiti con l'esame TAC. Questo studio consente la costruzione di modelli stereolitografici che riproducono fedelmente le strutture del massiccio facciale del paziente e che quindi favoriscono lo studio per l'inserimento degli impianti.

Evoluzione attualissima di questa previsione diagnostica computerizzata è la costruzione di uno stent chirurgico che permette, in casi selezionati, di effettuare interventi di chirurgia implantare senza lembo. E' cioè possibile prevedere dove inserire gli impianti con uno studio virtuale al computer e ottenere una dima chirurgica di posizionamento implantare che prevede l'inserimento diretto dell'impianto senza dover aprire un lembo. Questo tipo di chirurgia ha il vantaggio di poter sfruttare anche regioni anatomiche sfavorevoli per scarsa quantità  di osso: determina dei postumi postchirurgici assai più limitati della chirurgia classica con lembo e inoltre consente di costruire preventivamente la protesi provvisoria che può spesso essere applicata direttamente dopo la seduta chirurgica, quindi senza alcun tempo di attesa.

Home | Chi Siamo | Cure | Carta dei Servizi | Formazione | Contatti | Cerca | Mappa del Sito | Modulo Informazioni | Link | ISO 9001:2008 |


Studio Odontoiatrico Associato Falchetta-Diamanti
Via W. Muttini 19 - 54033 Marina di Carrara (MS) - Italia
tel. +39 0585 788812 Fax +39 0585 632187
P.IVA 01107640458

Copyright © 2020 - Studio Odontoiatrico Associato - Dott. Luciano Falchetta Dott. Diamanti Maria Vittoria
Lo Studio opera con un Sistema di Gestione della Qualità conforme alla Norma UNI EN ISO 9001:2008

Politica di Privacy Online
Condizioni di utilizzo



Site design by Nativedreams.com